M5S News

Luigi Di Maio e gli hotel a 5 Stelle: quello che la propaganda M5S non dice

Durante la visita in Cina il vicepremier si è vantato di aver volato con un biglietto Economy. Arrivato a Pechino, però, il capo politico del Movimento e il suo braccio destro Pietro Dettori hanno soggiornato al Four Seasons, l'alloggio più lussuoso della città. Con stanze deluxe, piscina panoramica, spa e Jacuzzi

Mentre il ministro del Lavoro Luigi Di Maio profetizzava compiaciuto la morte dei giornali e il licenziamento dei lavoratori dei gruppi editoriali che pubblicano notizie non gradite a lui e al suo governo, l'Espresso ha scoperto un altro paradosso del capo politico del M5S.

Ricordate il viaggio in Cina di qualche giorno fa? Il vicepremier prima di decollare postò sui social un video diventato virale in cui mostrava come – a differenza dei vecchi e odiati politici della Casta – lui e i suoi uomini volavano non solo su un aereo di linea, ma seduti in Economy e non in Business Class.