M5S News

M5S, seconda lista di candidature alle amministrative - Cronaca - il Tirreno

Cerca su il Tirreno

PISA. «Stiamo costruendo una bella lista a 5 stelle per le amministrative. Si è lavorato bene e stiamo raccogliendo risultati molto soddisfacenti», annuncia Elisabetta Zuccaro, consigliera comunale pentastellata e punto di riferimento di Amici a 5 Stelle, uno dei due meetup del movimento di Grillo in città. È la conferma che il M5S potrebbe schierare due liste distinte, una per meetup (l’altro è quello Storico), lasciando la soluzione finale da una parte alla direzione nazionale del movimento e dall’altra, in ultima battuta, alla votazione on line (che vale per le parlamentarie come per le comunarie).

Ma la partita è tutta ancora da giocare. In largo anticipo è scattato il meetup Storico con la scelta del candidato sindaco Gabriele Amore e la richiesta al nazionale di via libera ed attribuzione del simbolo del movimento per presentarsi alle elezioni. «In realtà c’è tempo fino al 31 gennaio per organizzare una lista», sottolinea Zuccaro dopo una riunione «molto partecipata» del meetup Amici a 5 Stelle. «L’obiettivo - aggiunge - è giungere a formare una lista di 33 candidati e con un candidato sindaco che non sia divisivo». Nessuna anticipazione sul nome e questo ha soprattutto una spiegazione: cercare di giungere a definire una lista unica, ricomponendo così le divisioni tra i due meetup, «perché - dice Zuccaro - l’opportunità di vincere le amministrative a Pisa è reale, avendo come traino i risultati delle elezioni politiche». Per questo, prosegue, «aspetteremo fino all’ultimo lavorando perché ci siano le condizioni per presentare una lista unitaria e vincente, nell’interesse del simbolo e del movimento».

In pratica, la disponibilità a fare un passo indietro. Anche a titolo personale. «Sono pronta - dice la consigliera Zuccaro - anche a togliermi dalla lista per far spazio ad un candidato dell’altro meetup se questo può servire a favorire la creazione di una lista unica. Ritengo che la negoziazione sia possibile e fino a quando c’è questa possibilità la percorreremo». In attesadi segnali dall’altro meetup, con indicazione di un candidato sindaco condiviso. «Credo in questa opportunità - conclude Zuccaro - e dico anche, nel caso di presentazione di due liste, che chi perderà dovrà comunque essere riassorbito dagli altri». (f.l.)

©RIPRODUZIONE RISERVATA.