M5S News

Casaleggio incontra parlamentari M5s: non molliamo un centimetro

Roma, 27 giu. (askanews) - Ancora due mesi dedicati alle votazioni online degli iscritti sul programma M5s, con l'obiettivo di giungere a 2 milioni di voti su Rousseau, poi partirà la fase 2, il confronto con quelli che Davide Casaleggio chiama stakeholder, cioè i gruppi di interesse, le associazioni, pezzi dell'establishment e non. Saranno i parlamentari a incontrarli, ognuno per la propria area di competenza, e oggi il figlio del fondatore del Movimento gli ha spiegato come, nel corso di diverse riunioni durate in tutto quasi tre ore a Montecitorio. "Non molliamo di un centimetro", sono state le sue parole.Dopo il faccia a faccia con il vicepresidente della Camera e candidato premier in pectore, Luigi Di Maio, questa mattina all'Hotel Forum e il pranzo con la sindaca di Roma, Virginia Raggi, in una trattoria lontana dal centro, Casaleggio è arrivato alla Camera intorno alle 16.30, ha incontrato, a gruppi, i deputati e senatori mentre nel frattempo erano in corso in aula le votazioni sul ddl concorrenza. "Abbiamo iniziato a discutere del programma con gli iscritti M5s - ha spiegato Casaleggio - alla fine dell'anno scorso. Oggi siamo arrivati a dieci punti del programma votati online, abbiamo raccolto un milione e 200mila voti. Dovremmo finire la discussione entro fine agosto. Inizieremo a breve a parlarne con gli stakeholder con cui ci confronteremo sui diversi punti". Tra quelli ancora da sottoporre al voto degli iscritti certificati la Rai e le telecomunicazioni, lo Sviluppo economico, la Giustizia. Quello uscito dalle votazioni online, tuttavia, è un programma aperto, che nella fase 2 di confronto con i gruppi di interesse può cambiare a seconda delle indicazioni e delle critiche di chi si occupa dei vari temi. Sempre a settembre si sceglierà online il candidato premier e, si apprende oggi, il voto e la proclamazione avverranno nei giorni di Italia a 5 stelle, l'evento nazionale M5s.Il clima negli uffici M5s del palazzo dei gruppi viene descritto come bello e sereno. Più volte Casaleggio è stato applaudito, anche quando ha proiettato il monologo di Al Pacino nel film di Oliver Stone 'Ogni maledetta domenica' pubblicato ieri da Beppe Grillo sul blog per commentare l'esito dei ballottaggi ed incitare al lavoro di squadra. Acque tornate calme nel Movimento anche sul tema Raggi. Casaleggio spiega che l'convegno con la sindaca "è andato molto bene, è stato molto affabile. Abbiamo parlato di cose relative alla città. Il mio appoggio è sempre incondizionato". Anche se, di questo non si fa mistero, in caso di condanna in primo grado una riflessione dovrà essere fatta. Casaleggio lascerà Roma domani mattina mentre la prossima settimana non è escluso arrivi a Roma Grillo. Assente dalla Capitale da diverso tempo, il comico era atteso due settimane fa poi ha annullato la trasferta romana per altri impegni.