M5S News

M5s, Di Maio: "Da un anno aspetto le scuse da De Luca". Il governatore: "Allora Luigino esiste?"

"Aspetto da un anno le scuse di De Luca, del segretario nazionale del Pd e dei capigruppo del Pd alla Camera e al Senato. Torno a chiederle oggi visto che in questi giorni sono diventati finalmente molto sensibili a questo tema come è giusto che sia. O chiedono scusa come è stato fatto nei loro confronti oppure si dimostrano degli ipocriti belli e buoni". Così il candidato premier M5s Luigi Di Maio su Fb dove pubblica un video in cui il presidente Pd della Campania "invita ad ammazzarmi. Letteralmente, 'che vi possano ammazzare tutti quanti': me e i miei fratelli Alessandro Di Battista e Roberto Fico. Ascoltatelo" scrive Di Maio.

"De Luca - ripete - non ha mai chiesto scusa. Nessuno del Pd si è indignato ammettendo l'errore. Nessun giornale lo ha sbattuto in prima pagina. Nessun tg ne ha parlato. Quando si sbaglia, ammettere l'errore e chiedere scusa è doveroso. Quando è capitato noi lo abbiamo fatto. Al Pd questo non si usa. O forse non pensano che sia una espressione orrenda e che merita di essere ritirata. Forse pensano davvero quello che ha detto De Luca".

altresì l'occasione di farci spiegare quale emozione si prova, dopo aver saltato nelle piazze, ed essendo senza arte né parte, a mettersi in tasca ogni mese 13.500 euro netti, e a documentare per due anni spese per 200.000 euro a carico dei contribuenti. In ogni caso, per rianimarlo dallo scoramento che ha provato, sarà mia cura offrirgli un viaggio premio alle assolate 'spiagge di Las Vegas', che a lui, noto geografo, saranno familiari".