M5S News

M5S, FICO: FAKE NEWS FINTO PROBLEMA

“Le fake news in rete? Un non problema. Anche noi del M5S siamo a volte vittime di disinformazione, sul web e sui media tradizionali. Quando è il caso quereliamo, non diamo la colpa al Pd. Se Renzi e le Boschi si sono offesi per quella foto sui funerali di Riina fanno bene a denunciare. Ma finiamola qua”. Così Roberto Fico, deputato M5S e presidente della Vigilanza Rai, i n una intervista a La Stampa nega ogni legame tra il movimento e alcuni siti simpatizzanti che spacciano notizie false, a volte collegati a profili pro Lega o pro Putin, come ha denunciato New York Times. Fico nega quindi legami di M5s con Marco Mignona, il nome italiano tirato in ballo dal quotidiano: “E’ la prima volta che leggo il suo nome, non ha mai lavorato con noi. Noi abbiamo un network trasparente, fatto dal blog e dai nostri profili, che arriva a dieci milioni di persone. Se qualcuno realizza siti e scrive stupidaggini non è un nostro problema. Semmai è il Pd, che sul web è indietro di 20 anni, pensa di vincere con le tv e poi cade, come al referendum. Per questo si arrabbiano e si inventano queste polemiche da asilo contro di noi”. E aggiunge: “Invito tutti, non solo chi sostiene noi, alla correttezza e alla trasparenza, sia che si parli di politica che di altro. Ma invito anche i giornalisti a fare il loro lavoro con correttezza”. Infine sottolinea: “Dal 2005 c'è una forma di sabotaggio contro di noi, lo spazio in tv ce lo siamo conquistati a suon di voti. Il azzardo per i prossimi mesi c'è, il sistema cerca di compattarsi per colpirci”. Inoltre “per la campagna elettorale la Vigilanza applicherà la par condicio senza norme ulteriori, ma io ho chiesto alla Rai il massimo equilibrio da subito”. (29 nov - red)