M5S News

Comune. M5S: "Più coinvolgimento sulle nomine e Commissioni con anticipo"

ll MoVimento 5 Stelle Modena ha presentato due ordini del giorni in cui propone alcune modifiche al Regolamento delle Commissioni consiliari e un maggior coinvolgimento del Consiglio comunale nella procedura di selezione per le nomine negli enti partecipati. Per quanto riguarda le Nomine il Pentastellati Modenesi vuole modificare il Regolamento inserendo alcuni punti come far pervenire i curriculum vitae dei candidati ai gruppi consiliari al momento della chiusura delle candidature per la presa visione o la possibilità ai consiglieri di formulare domande, in forma scritta, ai candidati. Invece, per le Commissioni, richiedono che siano convocate con 5 giorni di anticipo fornendo i relativi documenti, nonché di aumentare il valore della commissione chiedendo una semplificazione della possibilità di far intervenire tecnici che affianchino i gruppi consiliari 

CAMBIAMENTI PER LE NOMINE. Riguardo le nomine negli Enti partecipati, con la delibera approvata il 10 settembre del 2015 è stata introdotta la possibilità delle audizioni presso le Commissioni congiunte del Consiglio comunale. Scopo delle audizioni è quello di consentire ai candidati di presentarsi pubblicamente ai rappresentanti dei cittadini modenesi e di permettere ai Consiglieri comunali di chiedere chiarimenti e approfondimenti sulle motivazioni e gli intenti della candidatura. Una finalità che però è stata disattesa nei fatti in quanto, in due anni, il procedimento ha mostrato alcune problematiche in merito al reale coinvolgimento del Consiglio comunale, che non può interagire con i candidati e nemmeno presentare al Sindaco un’opinione formale. Una condizione che contraddice il comma 2 dell’articolo 7 in cui invece si afferma la possibilità per i consiglieri comunali di chiedere chiarimenti e approfondimenti ai candidati. Per il MoVimento 5 Stelle Modena diventa quindi necessario modificare e migliorare il Regolamento, inserendo alcuni punti come far pervenire i curriculum vitae dei candidati ai gruppi consiliari al momento della chiusura delle candidature per la presa visione; la possibilità ai consiglieri di formulare domande, in forma scritta, ai candidati; la possibilità ai consiglieri di formulare domande dirette ai candidati in audizione. 

MODIFICHE REGOLAMENTO COMMISSIONI. Il MoVimento 5 Stelle Modena chiede con l'Ordine del giorno "Modifiche al regolamento Commissioni Consiliari" di poter modificare il Regolamento del Consiglio comunale per quanto riguarda le Commissioni consiliari. Le Commissioni consiliari svolgono l'attività preparatoria, istruttoria e redigente su atti, provvedimenti, indirizzi ed orientamenti, da sottoporre alla determinazione del Consiglio comunale. Ogni Commissione permanente ha inoltre il compito di esaminare, nelle materie di propria competenza, le proposte di deliberazione ed ogni altro oggetto che la Giunta o il Sindaco ritengono di portare alla discussione in Consiglio comunale. Nei fatti, sempre più spesso le Commissioni sono state convocate in tempi stretti, il che rende difficoltoso per i consiglieri l'analisi e lo studio dei documenti complessi a cui lavora l’Amministrazione. Per questa serie di motivi il MoVimento 5 Stelle Modena chiede di modificare il Regolamento del Consiglio comunale: le Commissioni devono essere convocate con 5 giorni di anticipo fornendo i relativi documenti. Per migliorare ed aumentare il valore della commissione il M5S chiede di semplificare la possibilità di far intervenire tecnici che affianchino i gruppi consiliari durante lo svolgimento di questi incontri preparatori dando agli stessi la possibilità di fare domande ai colleghi proponenti del comune. Queste modifiche vanno nella direzione di dare la possibilità a tutti i consiglieri comunali di poter svolgere correttamente il proprio lavoro nell'interesse dei cittadini.