M5S News

neXt quotidiano

Bruno Rota è il tecnico che il MoVimento 5 Stelle ha voluto a capo di ATAC. Ma è anche un attivista M5S e la scorsa settimana ha partecipato all’assemblea dei grillini di Brescia (sostenendo di essere lì come tecnico e non come attivista). L’occasione, racconta Simone Canettieri sul Messaggero, è stata propizia per criticare la gestione della municipalizzata dei trasporti, senza risparmiare proprio la Giunta Raggi:

Dopo essersi fatto riconoscere per una battaglia retrograda sui biglietti con Manara, Rota quindi ha finalmente deciso di dedicarsi ad argomenti più cogenti. Non a caso le sue parole riecheggiano quelle di tanti amministratori che alla fine sono stati costretti a lasciare perché le loro ricette erano indigeribili in azienda: