M5S News

Mascherine a scuola. Mammì (M5S Lombardia): “Confusione su obbligo mascherine ai banchi generata da Regione, Assessore chiarisca”

“Si eviti il caos sull’obbligo mascherine al banco di scuola e regione chiarisca immediatamente.

Alcuni istituti, come ci è stato segnalato, stanno chiedono agli studenti l’utilizzo continuativo delle mascherine, anche al banco e nonostante il distanziamento perché l’ultima delibera della giunta regionale della Lombardia, la 604 del 10 settembre, è confusa e ambigua”, così Gregorio Mammì, consigliere regionale del M5S Lombardia.

“Per fortuna”, spiega il consigliere, “l’Assessore Rizzoli e il Presidente sostengono di aver fatto bene i compiti. La delibera, che impone l’uso della mascherina negli edifici pubblici sta creando il caos. La Lombardia chiarisca agli istituti che valgono le linee guida dell’ISS: nelle scuole le mascherine sono necessarie solo negli spostamenti e solo in quei casi dove non è stato possibile distanziare i banchi”.

“Le scuole hanno lavorato duramente questa estate per ottenere gli standard di sicurezza necessari e non credo sia corretto che la mancata chiarezza di una delibera di qualche giorno fa della Regione vanifichi questi sforzi e crei nuovi disagi per i bambini e i ragazzi che hanno diritto a un anno scolastico in serenità. Lancio un appello all’Assessore regionale all’istruzione o a chi di competenza affinché chiarisca al più presto il nodo sulle mascherine che sta interessando e creando disagi in varie scuole della Lombardia”, conclude Mammì.