M5S News

M5S: su piattaforma Rousseau solo compilazione form per avere i fondi accantonati. Il PD accusa di propaganda politica

I consiglieri del M5S della Regione Piemonte hanno accantonato dei fondi a beneficio delle scuole ed hanno chiesto in una lettera a queste ultime di iscriversi alla piattaforma Rousseau per poterne beneficiare.

Ne parla Repubblica.

I consiglieri del PD attaccano e denunciano la lettera mandata alle scuole dalla consigliera pentastellata Francesca Frediani.

“La scuola pubblica non é in vendita e non sono ammesse le sponsorizzazioni politiche”, dice la consigliera regionale Nadia Conticelli (Pd). “Se i consiglieri regionali del M5S – prosegue – vogliono finanziare la scuola pubblica, che é per tutti e quindi di tutti, versino l’indennità di mandato a cui rinunciano al Consiglio regionale e così si potrà attivare un regolare bando pubblico e trasparente. La lettera inviata alle scuole pubbliche con l’offerta di soldi da parte del Movimento sulla base di una votazione sulla piattaforma politica a Cinque Stelle Rousseau é un atto gravissimo, su cui chiederemo la correttezza con un esposto”.

La capogruppo del M5S in Regione Piemonte, Francesca Frediani, respinge le accuse della consigliera dem Nadia Conticelli.

“Quanto alle fantasiose accuse di ‘compravendita di consenso politico’ – dice Frediani a Repubblica- Conticelli ne dovrà rispondere nelle sedi opportune. Senza fondamento anche l’affermazione secondo cui le scuole dovrebbero iscriversi alla piattaforma Rousseau, sono fake news fabbricate dal Pd. Gli istituti dovranno solo comporre un form per la presentazione dei progetti”.