M5S News

Clima, M5S: "Ora tutti con Greta, poi votano contro misure green"

"Stupisce come tanti personaggi politici, per cavalcare l’onda di consenso della manifestazione generale Fridays for future, oggi si scoprano improvvisamente ambientalisti e sensibili al surriscaldamento della Terra. I precedenti governi non hanno mai adottato misure concrete e chi oggi dice che dobbiamo cambiare rotta ha boicottato il referendum per bloccare le trivelle”, spiegano i deputati e le deputate del MoVimento 5 Stelle in commissione Ambiente.

"Il MoVimento 5 Stelle ha sempre mantenuto la stessa posizione e ieri, come nei venerdì precedenti, è sceso in piazza senza bandiere, proprio per non strumentalizzare il corteo. Altre forze politiche, non solo hanno esposto i loro simboli nella più imbarazzante delle passerelle, ma si sono riempiti la bocca di belle parole dicendo il contrario di ciò che hanno fatto fino a due giorni fa per il cambiamento climatico. A questi signori vogliamo dire che li aspettiamo alla prova dei fatti, quando sui loro scranni a breve dovranno votare la nostra proposta di legge sull'acqua pubblica e poi altre misure per il rilancio dell’energia pulita, l’economia circolare e tanto altro ancora.  Il nostro auspicio è che le piazze di ieri diventino un movimento di pressione forte e duraturo: la battaglia è appena all'inizio, così come le tante cose che stiamo facendo in Parlamento. È in quella sede che capiremo davvero chi fa il gioco della lobby e delle fossili e chi invece, come il MoVimento 5 Stelle, lavora per un futuro sostenibile", concludono i deputati.