M5S News

Residui di pesticidi negli alimenti, Italia virtuosa. Tutte le tendenze nei…

“L’esigenza dell’etichettatura dei prodotti alimentari, con indicazioni specifiche e dettagliate anche degli elementi nutrizionali, caratterizza da anni il dibattimento nazionale ed europeo. E oggi in Aula abbiamo approvato un’importante mozione a tutela dei prodotti italiani. Abbiamo più volte ribadito che le cosiddette “etichette a semaforo” che con i colori e le lettere stabiliscono se un prodotto sia salutare o meno, non hanno nulla di scientificamente valido. Se a molti dei nostri prodotti si applicasse questa etichettatura, risulterebbero come “cattivi” solo per l’alto contenuto di grassi. Parliamo per modello del Parmigiano Reggiano oppure del Prosciutto Crudo di Parma o il San Daniele. In risposta, sono molti i consorzi che stanno chiedendo di escludere i prodotti a marchio DOP ed IGP da qualsiasi metodo di classificazione”.

Lo dichiara Luciano Cillis, deputato del MoVimento 5 Stelle in commissione Agricoltura alla Camera, a margine della sua dichiarazione di voto di oggi in Aula.

“Per tutte queste ragioni il Governo Italiano ha presentato in data 27 gennaio 2020, all’Unione Europea, un decreto interministeriale su un altro sistema di etichettatura, su cui hanno lavorato l’Istituto superiore di Sanità, il Consiglio superiore dell’Agricoltura e il Crea e denominato NutrInform Battery” così detto a “Batteria”. In questo modo daremo al consumatore indicazioni chiare, semplici e intuitive sull’apporto nutrizionale dell’alimento, in relazione al necessario giornaliero e al corretto stile alimentare, mettendo in evidenza le percentuali di calorie, di grassi, di zuccheri e di sale per ogni singola porzione rispetto alle quantità che vengono raccomandate a livello scientifico. E’ importante che il consumatore possa scegliere consapevolmente e siamo convinti che questo sia il sistema migliore per tutelarli e informarli correttamente”.