M5S News

Trasporto locale, Di Bari (M5S): "Esultare quando i licenziamenti sono stati scongiurati, non prima"

"La condizione complessa del trasporto pubblico locale di Andria mi ha vista impegnata fin dall'inizio del mandato".

E' il posta con il quale, la consigliera regionale del M5S, ci aggiorna sulle ultime vicende che riguardano la condizione dei lavoratori dell'ASA, che ad Andria si occupa del trasporto pubblico.

"L'ho fatto in squadra, assieme ai tanti operatori che mi hanno consigliato alcune azioni, e con l'aiuto sempre presente di Michele Coratella e Giuseppe D'Ambrosio. Il consigliere regionale non è un tuttologo che ogni cinque anni distribuisce benedizioni e cerca voti. Si tratta invece di difendere il territorio, i lavoratori, le opportunità di sviluppo.

Assieme a D'Amore Michele, autista di ASA e rappresentante sindacale della CGIL, ho studiato a fondo i problemi della "circolare" andriese. Purtroppo chi ci ha governato al Comune e alla Regione non ha risolto niente. Ha solo rinviato la ricerca di soluzioni a data da destinarsi. Fin dal momento della mia elezione, all'opposizione, ho fatto il possibile: richieste di interventi, segnalazioni sulla qualità del servizio, suggerimenti sui servizi da erogare, proposte per salvaguardare l'offerta alla città. Purtroppo le risposte sono state poche: nell'eterno gioco dello scaricabarile e della burocrazia difensiva, la Regione, la Provincia e il Comune hanno fatto melina. Chi ha fatto la differenza? I dipendenti, che per evitare di perdere posti di lavoro, nella speranza di tempi migliori, si sono ridotti gli orari di lavoro.

Bisogna lavorare ancora, ma dopo cinque anni di lotte mi sono stancata di vedere politici che esultano per un rinvio o per una proroga. Non si può più temporeggiare, serve un cambio della guida politica di Andria e della Regione Puglia. Basta con chi pianta bandierine senza portare a casa il risultato. Abbiamo bisogno di soluzioni di lungo periodo, al netto di chi trionfa per il rinvio dei licenziamenti. Si esulta quando sono stati scongiurati, non prima.

Tutti gli andriesi hanno bisogno di un servizio efficiente. Per questo risultato ci batteremo".