M5S News

Coronavirus, Frediani (M5S): Piemonte ripensi a priorità

Coronavirus, Frediani (M5S): Piemonte ripensi a priorità

Torino, 24 mar. (askanews) – “Non è il tempo delle polemiche e delle parole in Consiglio regionale dove si sta discutendo del Bilancio regionale, adesso è il tempo delle azioni perché siamo in una condizione di emergenza”. Lo ha detto in Consiglio regionale del Piemonte, la capogruppo del M5S Francesca Frediani, secondo cui “il Piemonte dovrà ripensare tutte le priorità degli ultimi decenni”.

“La sanità, che negli anni ha subito continui tagli, oggi si trova a fronteggiare l’emergenza senza avere a disposizione adeguate risorse, strumentazioni e personale. Come possiamo assicurare un futuro ai nostri giovani se non siamo in grado di salvare i nostri anziani?”, si è chiesta Frediani.

“Il sistema dell’istruzione si è trovato impreparato di fronte alla necessità di utilizzare strumenti digitali per la formazione a distanza e, come sempre, a farne le spese sono stati gli studenti più deboli. Coloro che non hanno a disposizione risorse adeguate o famiglie in grado di accompagnarli nell’utilizzo delle tecnologie”, ha aggiunto Frediani, sollecitando a “utilizzare questo tempo di riflessione per riflettere sulle nostre visioni e sui nostri paradigmi e avere il coraggio di cambiarli”.

“E’ il momento delle scelte coraggiose, non possiamo pensare di poter riprendere tutto come prima quando l’emergenza sarà finita”, ha rimarcato Frediani, che è apparsa critica verso la proposta dell’assessore al Bilancio Andrea Tronzano di rallentare l’elettrificazione nel settore auto. Una proposta defininita “inconcepibile, in un momento in cui dovremmo piuttosto ragionare sull’ambiente e su uno sviluppo sostenibile”.

“E poi c’è la cultura, che mai come in questi giorni ha dimostrato di essere uno strumento di coesione, un elemento di benessere per la nostra mente e, di conseguenza, per il nostro benessere fisico. Se non sapremo cogliere almeno questa occasione per dare una svolta alle nostre politiche, non vedo come potremo pensare di dare un futuro alla nostra Regione”, ha concluso Frediani.