M5S News

M5s: Repubblica danneggia interesse pubblico con fake news

M5s: Repubblica danneggia interesse pubblico con fake news

Roma, 8 ott. (askanews) – “Con la pubblicazione di notizie false e intenzionalmente alterate viene fatto del male all’informazione e ai cittadini italiani. Con questo atteggiamento scorretto ed in mala fede La Repubblica danneggia gravemente l’interesse pubblico per dare linfa a interessi privati. Inoltre con la diffusione di notizie false viene destabilizzata l’informazione nel nostro Paese. Lasciatecelo dire: questo non è giornalismo, questa è solo propaganda di partito”. A due giorni dalle dichiarazioni di Luigi Di Maio contro le testate del gruppo Gedi, il Movimento Cinque Stelle non fa marcia indietro, anzi rinnova accuse pesantissime in particolare contro La Repubblica.

Che in un post sul Blog delle Stelle (il sito internet del Movimento) viene definita la “Repubblica dell’inganno”. Il post, firmato genericamente Movimento Cinque Stelle, replica al direttore del quotidiano, Mario Calabresi, il quale “stamani prova a difendere l’indifendibile con un imbarazzante editoriale pubblicato sul suo giornale. Che La Repubblica sia diventato un quotidiano di regime è sotto gli occhi di tutti – si sostiene nel post – basti pensare che tra i senatori del Pd c’è Tommaso Cerno, fino allo scorso gennaio condirettore de La Repubblica. Ma il quotidiano ‘piddino’ ha superato ogni limite ‘deontologico’: oltre ad essere fazioso, mentre un giornale – è la tesi del M5s – dovrebbe essere sempre super partes, ha deciso di avviare una campagna denigratoria contro il MoVimento 5 Stelle. E lo fa sfornando continuamente fake news. Un elenco infinito di bufale e notizie infondate che minano l’informazione italiana”, prosegue il post, elencando quelle che – a detta degli estensori – sarebbero fake news pubblicate da Repubblica. Nel mirino finisce anche La Stampa, per gli articoli sul profilo social di Beatrice Di Maio.