M5S News

M5S lombardo: Trenord proroghi rimborsi per pendolari “solo treno”

M5S lombardo: Trenord proroghi rimborsi per pendolari “solo treno”

Milano, 14 set. (askanews) – “L’introduzione nel corso dell’anno scorso del Sistema tariffario integrato dei trasporti pubblici (Stibm) ha apportato una semplificazione ai pendolari che viaggiano sia su treno sia sul sistema del trasporto pubblico su gomma o metropolitano ma, al contempo, ha penalizzato con tariffe maggiorate, superiori anche del 20%, quei pendolari che viaggiano solo su ferro. Per questi ultimi, Regione ha poi previsto che Trenord adottasse una misura di mitigazione, cioè di rimborso della maggiorazione dei costi dell’abbonamento, per i cittadini della Città metropolitana di Milano e della Provincia di Monza e Brianza, misura che purtroppo però a fine mese terminerà. Come M5S chiediamo che ora si valuti la possibilità di prorogarla”. E’ quanto chiede in una nota il consigliere regionale lombardo pentastellato, Nicola Di Marco, spiegando che “i pendolari che viaggiano solo su treno devono essere tutelati: l’assenza di una misura di mitigazione per loro potrebbe comportare un significativo aumento dei costi del titolo di viaggio”.

“Facciamo alcuni esempi di ciò che è successo l’anno scorso: da Bollate si è passati da 33,50 euro a 50 euro; da Melegnano da 53 euro a 70; da Pioltello Limito da 40,50 euro a 60; da Abbiategrasso da 53 euro a 82; da Pieve Emanuele da 53 a 60; da Seregno da 53 a 77; da Legnano da 65 a 82” ha precisato Di Marco, aggiungendo “tutti questi aumenti sono stati scongiurati grazie alle mitigazioni: questa è una battaglia che conduciamo da più di un anno, e che abbiamo portato avanti anche tramite una petizione e degli atti in Consiglio regionale”. “Chiediamo – ha concluso – uno sforzo all’assessore ai Trasporti, tramite la presentazione di una interrogazione, al fine di andare in contro ai bisogni dei Cittadini e promuovere forme di mobilità sostenibile”.