M5S News

M5s Lombardia: fondi a pioggia per strade, scarsa visione insieme

M5s Lombardia: fondi a pioggia per strade, scarsa visione insieme

Milano, 15 ott. (askanews) – La Giunta lombarda ha espresso parere positivo sulla bozza di accordo interministeriale relativo alle infrastrutture a servizio delle Olimpiadi 2026. “Anche sui Giochi Olimpici, la Giunta è riuscita a dimostrare la propria inadeguatezza. Dopo le tante situazioni emblematiche di mala gestione, in Regione Lombardia si è verificato l’ennesimo disastro”. Lo dichiara Raffaele Erba, consigliere regionale del MoVimento 5 Stelle.

“Stiamo parlando – si legge in una nota – dell’utilizzo delle risorse messe a disposizione dal Governo con la Legge di Bilancio 2020, quasi mezzo miliardo su cui Regione Lombardia aveva discrezione di scelta per realizzare infrastrutture in asservimento ai luoghi dove si svolgeranno i Giochi Olimpici”. “Ricordiamo – ha aggiunto – che tali risorse sono state definite dal Governo nonostante nel Dossier di candidatura ai giochi veniva indicato che tutti i costi sarebbero stati coperti dalle Regioni e Provincie Autonome proponenti”.

“I fondi dovevano essere utilizzati con l’obiettivo di rendere più sostenibili i Giochi del 2026 ma il risultato è solo un’elargizione a pioggia di una serie di opere stradali con una scarsa visione d’insieme. Inoltre, anche sull’equità di distribuzione territoriale, si riscontrano carenze. Alcuni territori molto prossimi a dove si svolgeranno le Olimpiche sono rimasti esclusi da ogni investimenti: è il caso della Provincia di Como, che è rimasta a bocca asciutta”. Questo risultato, secondo Erba, “deriva dal sempre più frequente e pessimo approccio della Giunta Lombarda in cui il Consiglio viene tagliato da ogni forma di partecipazione sui temi importanti. Se l’assessore Terzi fosse passata in Commissione a riferire e a concertarsi con i consiglieri sicuramente si sarebbero evitate molte criticità”.

“Se questa è l’autonomia che la maggioranza a trazione leghista vuole per la Lombardia credo ci sia un grosso problema. Ormai è ben evidente e sotto l’occhio di tutti che questa Governance Regionale invece di essere un volano per il nostro territorio, in realtà ne blocca lo sviluppo”, conclude Erba.