M5S News

Ciampino – No allo Street Food dopo la risalita dei contagi. PD e M5S: “Sindaco doveva rinviare”

A Ciampino, da stasera 15 ottobre fino al 18 ottobre, si terrà uno Street Food in largo Dublino, un evento già rimandato per maltempo. Ma le opposizioni non condividono la scelta dell’Amministrazione di mettere in piedi un evento di questo tipo in un periodo in cui, numeri alla mano, vediamo i contagi da Covid-19 risalire a dismisura. Dalle ore 12 alle ore 24 infatti, secondo la locandina dell’evento, sarà possibile girare per il piazzale acquistando cibo di strada. L’opposizione si interroga sul azzardo assembramento durante queste giornate. In particolare, il Movimento 5 Stelle, in una nota, evidenzia tutte le ambiguità.

“Questo fine settimana è prevista l’iniziativa dello Street Food in Largo Dublino. Vista la condizione preoccupante sull’aumento dei contagi, i cui dati aggiornati riferiscono di più di 7mila casi in un giorno, sarebbe stato opportuno che la Sindaca avesse rinviato l’iniziativa a tempi migliori.” – così scrivono i due portavoce del M5S Cristian Martella e Paola Cedroni.

“Ciò nonostante, ci appelliamo al senso di responsabilità personale e collettiva dei cittadini che intenderanno recarsi all’iniziativa gastronomica.
Vogliamo richiamarli sul fatto che le attività scolastiche sono riprese e che, secondo i risultati sui contagi, quelli avvenuti all’intimo delle scuole sono in misura esigua, ciò significa che il protocollo applicato nelle nostre scuole funziona.”

“I contagi quindi avvengono al di fuori delle mura scolastiche. Non mettiamo a repentaglio la tenuta delle lezioni in presenza, favorendo contagi che possono far ingresso nelle nostre aule scolastiche.
Siamo dell’avviso che, in questi giorni di risalita della curva epidemiologica, qualsiasi evento che possa creare assembramenti debba essere evitato; per chi invece non ne vuole fare a meno sarebbe opportuno che osservi le misure anticovid e metta in atto comportamenti responsabili.”

“Proteggiamo le scuole, i nostri anziani e le persone particolarmente esposte alle conseguenze del contagio da Covid-19. Con l’attenzione e lo sforzo di tutti – concludono nella nota – riusciremo ad uscire da questo incubo e tornare alla vita normale. Coraggio.”

Anche il Partito Democratico ha manifestato contrarietà nell’avvio dell’evento. “L’amministrazione di Ciampino fissa l’appuntamento a largo Dublino per il villaggio street food a partire da domani fino al 18 ottobre, ma non solo! – precisano in una nota – Ingresso libero, evento caratterizzato non soltanto da cibi, bevande e dolciumi ma da musica dj set e spettacoli di artisti di strada!”