M5S News

Una Camera senza «padroni» e molto diversa da quella di oggi

o scorso anno, di questi tempi, il Movimento 5 Stelle prendeva il largo nei sondaggi sulle intenzioni di voto grazie alla conquista di Roma e Torino alle elezioni Comunali di giugno che avevano conferito al movimento un’immagine vincente e lo avevano accreditato come una possibile alternativa di governo.

Le Comunali di quest’anno secondo gli italiani hanno avuto un esito diverso: ha vinto il centrodestra mentre Pd e M5S ne sono usciti ammaccati e tutto ciò si è riflesso sugli orientamenti di voto nazionali. I pentastellati si confermano una forza molto competitiva, costantemente alle prese con una testa a testa con il Pd, favorito anche dalla presenza di un centrodestra diviso, ma rispetto a un anno fa registrano un calo di oltre il 4%. Le chance di vittoria del Movimento alle elezioni dividono le opinioni degli italiani: il 5% è convinto che vincerà sicuramente, il 34% lo ritiene probabile mentre il 53% è del parere che non vincerà. I pronostici sono nettamente più favorevoli tra gli elettori pentastellati, anche se coloro che non hanno dubbi sulla vittoria rappresentano solo il 13% a cui si aggiunge una larga maggioranza (73%) di elettori moderatamente ottimisti. Va osservato che tra gli elettorati avversari all’incirca un terzo ritiene probabile la loro vittoria.