M5S News

M5S, gli inviti di Appendino e le proteste dei consiglieri per il G7 - Corriere.it

anima della giunta comunale di Torino è così divisa in due da far rischiare lo strabismo a chi la osserva. Chiara Appendino ha rivolto un invito ai ministri e alle loro delegazioni giunti da tutta Europa. «Visitate la nostra città, se avete tempo». E se ci riuscite, perché il G7 di Torino è diventato il G7 di Venaria soprattutto a causa dei timori di nuovi incidenti dopo la sciagurata notte di piazza San Carlo, ma il timore di eventuali scontri c’è ugualmente. Negli ultimi giorni la sindaca ha fatto comunque gli onori di casa con buoni risultati, il nome della città circolerà comunque. A titolo personale, ha pure incassato i complimenti in inglese del ministro Carlo Calenda, che dinanzi ai suoi colleghi l’ha definita «una eliminazione» tra gli amministratori «del Five star movement». Nonostante i cascami della tragedia del 3 giugno la sua buona reputazione ancora regge, almeno oltre la cinta daziaria. Ma restano anche le contraddizioni del governo torinese a Cinque stelle.