M5S News

Piscina Bacchelli, Morghen (M5S): “Cantiere irregolare, faremo esposto”

La consigliera fa intervenire la Municipale per effettuare un controllo: "Manca la certificazione di provenienza della terra con la quale si sta coprendo l'impianto"

Un cantiere aperto e senza recinzione di protezione, privo di cartellonistica a norma di legge, senza che si sappia da dove provenga la terra con la quale si sta coprendo la piscina Bacchelli. E’ quanto riferisce Ilaria Morghen del Movimento 5 Stelle, che si è recata al Parco Urbano per verificare che il Comune abbia proceduto in seguito all’esposto del M5S all’Ausl relativamente alla bonifica e manutenzione dell’impianto comunale.

La Morghen, dopo aver verificato le condizioni del cantiere, ha fatto intervenire la Polizia Municipale di Ferrara (reparto Edilizia e Ambiente) che ha compiuto gli opportuni accertamenti e “verbalizzeranno tutto”. “Sembra di aver capito – riferisce la Morghen – che la terra provenga dal cantiere del Motovelodromo, ma il Comune deve fornire la certificazione di provenienza della terra, altrimenti devono essere effettuate analisi. C’è da controllare tutto”.

“Nei prossimi giorni – annuncia la consigliera – chiederò il verbale della Polizia Municipale e renderò pubblico l’esposto che faremo” sulle presunte irregolarità del cantiere.