M5S News

Renzi al M5S: "Sui rifiuti non si scherza. Ripulite Roma, vi diamo una mano"

«Per favore, sui rifiuti non si scherza. I nostri amministratori non fanno polemiche di parte. Siamo pronti a dare una mano alla Città di Roma. Perché per noi i cittadini vengono prima dei compagni di partito. E allora fatela finita con queste polemiche e ripulite la Capitale. Noi vi diamo una mano, se la volete. Noi ci siamo». Lo scrive su Facebook il segretario del Pd Matteo Renzi, spiegando che il Campidoglio ha rifiutato prima la disponibilità dell’Emilia-Romagna poi dell’Abruzzo, due Regioni a guida Pd. 

«La città di Roma ha un problema con i rifiuti. La società che se ne occupa ha chiesto una mano all'Emilia-Romagna che ha dato il via libera tramite il Presidente Bonaccini. Prima di iniziare a trasferire i rifiuti in Emilia Romagna, la città di Roma ha cambiato idea. I giornali scrivono che da Milano (forse un’azienda privata? Forse una società di sondaggi? Forse un piccione viandante?) qualcuno ha suggerito alla sindaca di non farsi aiutare da un amministratore del PD come Bonaccini. Allora la città di Roma ha chiesto una mano alla Regione Abruzzo che ha dato il via libera tramite il Presidente D’Alfonso. Temo che nelle ultime ore si siano accorti che anche D’Alfonso è iscritto al PD. E quindi si è bloccata anche questa soluzione», racconta Matteo Renzi in un lungo post su Facebook.
«Nel frattempo - prosegue - a Roma i cassonetti sono pieni. Secondo me adesso diranno che la colpa è del PD. Perché la colpa è del fatto che Bonaccini e D’Alfonso sono iscritti al PD. Se solo si fossero iscritti al Blog, anzichè al PD, oggi Roma sarebbe linda e pulita. Scherzi a parte: per favore, sui rifiuti non si scherza», afferma.