M5S News

Concorsi truccati università, M5S: "Riduttivo parlare di pochi casi"

Oggi in Commissione Seconda l’audizione del rettore dell’Università di Firenze, Luigi Dei. Il commento di Irene Galletti, consigliera regionale M5S vicepresidente della Commissione e prima firmataria della richiesta di audizione.

“Come Movimento 5 Stelle avevamo chiesto di audire i tre rettori delle Università toscane per avere un quadro chiaro sul problema corruttivo negli atenei. Ringraziamo il rettore Dei per aver offerto il suo contributo, anche se riteniamo riduttivo parlare di episodi circoscritti a fronte di un sistema sano. Se fosse stato così sano Philip Laroma Jezzi non avrebbe subìto quanto ha subìto e soprattutto a seguito della sua denuncia avrebbe ricevuto ben più che le poche dichiarazioni di solidarietà dai colleghi in ambito accademico” dichiara Galletti.

“Sarebbe stato interessante conoscere i dati su quanti casi sono stati denunciati alla vigilanza interna anticorruzione e spiace che Dei non abbia saputo rispondere alla mia domanda su quanti dottorandi e assegnisti si trovino a prestare servizio presso i propri Professori negli studi privati dove questi esercitano la libera professione. Una condizione che sembrerebbe diffusa e rende complesso a chi vigila discriminare tra attività accademiche, dove dovrebbe vigere l’interesse generale, e quanto richiesto in un ambiente privato dove si coltiva invece l’interesse dei docenti che poi giudicano le prime” aggiunge la consigliera regionale M5S.