M5S News

Il M5S Empolese Valdelsa sostiene Conte e questo governo

Il MoVimento 5 Stelle sostiene con fermezza Conte e questo governo, perché solo la fermezza, la stabilità e responsabilità potranno dare un futuro al nostro paese; futuro che dovrà vedere l’Italia impegnata, grazie ai 209 miliardi del Recovery Fund (non certo usando il MES), ottenuti da Conte dopo estenuanti trattative in Europa, nella transizione ecologica, nella digitalizzazione, nell’eliminazione delle disuguaglianze e del disagio sociale, nell’innovazione, nello sviluppo e nel miglioramento del trasporto pubblico (ferroviario in primis), nella tutela dell’ambiente ed infine nella legalità, perché sarebbe ora di porre la parola fine a quella montagna di merda che sono le mafie. Siamo in un momento storico cruciale, un periodo che cambierà il destino del nostro paese.

E invece siamo precipitati in un’altra crisi di governo, un altro Matteo, stavolta il “Demolition man” del Guardian e del Financial Times, creatore di un micropartito chiamato con notevole ossimoro “Italia Viva” nato da una scissione dal PD dopo la formazione del Conte 2; lo stesso Renzi che mentre dal MoVimento era da tempo stigmatizzato, dai suoi ex-colleghi di partito e da larga parte della stampa italiana è stato (e in alcuni casi è ancora) blandito e vezzeggiato. Ma stavolta l’Italia è nel pieno di una crisi pandemica ed economica, non in tempo di pace. La peggiore crisi dal dopoguerra.

A poco serve che gli interessi del senatore di Scandicci, come i suoi “giochetti” per realizzarli, siano palesi a tutti, lui le sue carte se l’è appena giocate tutte (perché qualcuno quelle carte gliele aveva date). Il dramma è che, mentre tutti hanno compreso ciò, non tutti hanno ancora, purtroppo, ben chiaro quale sarà il prezzo che gli interessi di qualcuno, costerà agli italiani.

La crisi di governo innescata ad arte, bramando di riprendere il centro della scena politica, rischia di costare più del prevedibile in termini di ripresa, benessere e fiducia.

È evidente che tutto questo non interessi al pinocchio rignanese ed i suoi (soliti) accoliti. Però l’Italia ha Giuseppe Conte, colui che ha lavorato e lavora senza sosta, soltanto per il bene dell’Italia e degli italiani ed è il leader politico più amato del paese.

Il paese ora più che mai necessita di un cambio di passo ed un’accelerazione nella sua trasformazione che solo questo governo stava dando e speriamo potrà continuare a dare in futuro. La condizione politica internazionale, a causa degli ultimi eventi, dalla pandemia alla vittoria di Biden negli USA, dal rafforzamento dell’Unione Europea nella risposta alla crisi generale, all’assalto di frange estremiste al Campidoglio americano, è molto cambiata rispetto ad un anno fa: sappiamo che solo Conte è capace di continuare a dare all’Italia quella credibilità che serve per superare questo momento di crisi e dare un futuro a questo paese.