M5S News

Sibilia: "Possibile convergenza con la Lega". Di Battista e Fico: "Non facciamo alleanze con neppure uno"

Il dibattimento sui migranti divide i Cinque Stelle

Alessandro Di Battista allontana l'ipotesi di un eventuale accordo con la Lega Nord, e ribadisce che il Movimento non fa alleanze con neppure uno. Scrive il deputato grillino sul suo profilo Facebook: "Lo dico per la miliardesima volta. Il M5S non apre alla Lega, ai fuori-usciti del Pd, non apre a nessun soggetto responsabile dei disastri in Italia. Il M5S non fa alleanza con neppure uno, moneta i provvedimenti punto per punto e, se ritiene che siano utili all'interesse generale, li vota. A volte abbiamo votato provvedimenti insieme alla Lega, a volte insieme alla sinistra, a volte, persino, insieme al Pd. Questo è il M5S e vi chiedo non di votarlo, ma di farne parte".

Condivide la linea di Di Battista anche Roberto Fico, capogruppo grillino alla Camera. Entrando nella buvette di Montecitorio, Fico respinge ogni ipotesi di dialogo con Salvini: "Per me l'alleanza con la Lega semplicemente non esiste, non è sul piatto. E non c'è nemmeno una convergenza sui temi, basta guardare i nostri atti parlamentari". Fico commenta anche le dichiarazioni di Grillo sui campi rom a Roma: "Con la giunta Raggi è stato avviato un tragitto per uscire da questa condizione. E giusto che se ne parli. Il tema va affrontato, da un punto di vista umanitario".

In mattinata era arrivata un'apertura verso una possibile alleanza con la Lega Nord da parte di Carlo Sibilia, deputato M5S ed ex membro del direttorio: "Con la Lega ci può essere una convergenza se si libera dei suoi elementi più propagandistici - spiega intervistato sulla Stampa - Se vuole fare un ragionamento serio, senza posizioni estremiste. Per intenderci: la Lega è il partito di Umberto Bossi che diceva di voler sparare sui barconi. Ecco se si ripuliscono di queste forme di propaganda si può aprire un ragionamento". Le affermazioni di Sibilia fanno seguito a quelle della Raggi sul tema migranti: il sindaco aveva scritto al prefetto di Roma per limitare le strutture d'accoglienza.

Rispondendo a una domanda riguardo la stretta sull'immigrazione, Sibilia aveva aggiunto: "Le entrate indiscriminate in Italia non aiutano neppure uno, nè i migranti nè noi e quindi si può pensare anche a una alleanza con il carroccio perchè sicuramente c'è più adiacenza con loro su questi temi che con il Pd che sento vorrebbe ripopolare le zone disabitate d'italia, come i borghi, con i migranti". Tuttavia, il deputato grillino conclude che "noi a differenza della Lega vogliamo eliminare il business dell'immigrazione inserendo un filtro. La condizione ormai è insostenibile".

http://video.huffingtonpost.it/embed/politica/m5s-bonafede-su-rom-e-migranti-convergenze-con-la-lega-ma-nessuna-alleanza/13190/13168?responsive=true&generation=onclick