M5S News

Effetto Sicilia, M5S sale e Pd scende. Ma il Rosatellum è cucito sul centrodestra

Sondaggio Ipsos, per Forza Italia, Fratelli d'Italia e Lega Nord quasi la metà dei collegi nell'uninominale

L'effetto Sicilia è tangibile. Il Movimento 5 Stelle si rafforza, il centrodestra è stabile, il Pd si indebolisce. Questo in estrema sintesi il quadro che delinea l'ultimo sondaggio condotto da Ipsos e pubblicato sul Corriere della Sera. Se si parla spesso della Sicilia come laboratorio che fornisce indicazioni chiare su quello che sarà l'esito delle prossime elezioni Politiche, quello che più incide è però la legge elettorale, quel Rosatellum che sembra essere cucito addosso al centrodestra, qualora si presentasse unito al voto.

L'opinione del campione di elettori italiani intercettato da Ipsos appare chiara: dopo il voto in Sicilia Renzi è indebolito e non può essere il candidato premier, il centrodestra è profondamente diviso, il M5S non è in grado di vincere e governare.

La simulazione dei seggi delinea però un diverso rapporto di forza tra i soggetti in campo. Nessuno avrebbe i numeri per costituire una maggioranza di governo.