M5S News

M5s ha deciso: la campagna elettorale si chiude a Piazza del Popolo. Scelta prudenziale rispetto alla San Giovanni del 2013

Nel 2013 Beppe Grillo puntò al bagno di folla, cinque anni dopo scelta diversa

Il Movimento 5 stelle ha scelto. Sarà Piazza del Popolo la cornice per la chiusura della campagna elettorale. I pentastellati stanno già predisponendo tutti i passi formali, ma, a quanto risulta all'Huffpost, la soluzione è presa. Quello in una dei luoghi più suggestivi di Roma è in realtà un ritorno. Lì si chiuse la corsa infruttuosa di Marcello De Vito verso il Campidoglio. Ma soprattutto fu l'ultima tappa della cavalcata che portò Virginia Raggi a diventare prima cittadina di Roma.

Un precedente che sorride alle truppe guidate da Luigi Di Maio, che sarà il gran mattatore di una giornata che vedrà confluire il suo tour istituzionale con quello che parallelamente Alessandro Di Battista condurrà nelle piazze. Ad oggi non è certa, ma la presenza di Beppe Grillo per il gran finale sembra scontata, "anche se come valore aggiunto – spiegano – non sarà il centro della giornata".

Certo non si può non notare come la scelta sia prudenziale. Cinque anni fa, nel 2013, fu piazza San Giovanni ad accogliere l'episodio finale dello Tsunami tour dell'ex comico. Una spianata che può accogliere un numero assai più ampio di persone, e che si riempì all'inverosimile, fino a debordare nelle vie limitrofe.

La previsione per il gran finale, dunque, stavolta si attesta su cifre più contenute. Anche per la strategia di DI Maio - meno animale da palcoscenico di Grillo - orientata a rivolgersi a interlocutori mirati e settorializzati, e al contatto porta a porta in teatri e cene di fund raising con gli attivisti. Con il palco situato verso un terzo della piazza, la location in fondo a via del corso garantirebbe un buon colpo d'occhio anche con la presenza di qualche decina di migliaia di persone.