M5S News

Renzi incontra Casini M5s: "Gli detta agenda?"

Un convegno a porte chiuse diventa un vero e proprio caso politico. A far esplodere il caso è stato il faccia a faccia tra Matteo Renzi e Pierferdinando Casini, presidente della commissione bicamerale sul sistema bancario. I due si sono incontrati a porte chiuse in Toscana nella sede del Consiglio regionale dove lo stesso Casini ha preso parte alla presentazione di un libro su Giorgio La Pira. Il faccia a faccia è durato circa 20 minuti. Dopo il vertice neppure uno dei due ha rilasciato dichiarazioni. Ma i Cinque stelle sono sul piede di guerra: "Perché Casini incontra Renzi in privato in Toscana? È emerso che i due avrebbero parlato dei lavori della Commissione d’inchiesta sulle banche e di possibili convergenze elettorali. Già il semplice incrocio dei due temi rasenta lo scandalo", hanno affermato alcuni esponenti grillini in una nota. "Cosa fa Casini, che è chiaramente abituato culturalmente a trattare su tutto sottobanco, ma soltanto con le persone che per lui contano? - prosegue il comunicato dei membri M5S dell’organismo bicamerale - Si fa dettare un’agenda della commissione a uso e consumo del segretario Pd? O passa all’incasso, dati i suoi servigi, in vista delle prossime elezioni?". E ai 5 Stelle ha risposto a stretto giro Casini: "I grillini stiano sereni, se ci fosse stato qualche cosa di riservato non avrei incontrato Matteo Renzi di fronte a centinaia di persone".