M5S News

Catalogna, M5S: «Intollerabile la repressione contro il voto», Salvini: «Noi abbiamo scelto la via pacifica»

«Poliziotti con il passamontagna, come se stessero andando ad arrestare un mafioso, che in realtà vanno a sequestrare le urne. La corruzione, in Spagna e in Italia, si può anche tollerare, ma un popolo che decide come, quando e perché votare, no. E le chiamano democrazie!». Lo scrive in un post su facebook sul voto in Catalogna, Alessandro Di Battista. E, a condannare le violenze, è anche l'altro responsabile Esteri M5S, Manlio Di Stefano: «Uno Stato che usa violenza sul suo stesso popolo inerme la usa sulla democrazia stessa».

«Se votare facesse qualche differenza non ce lo lascerebbero fare