M5S News

M5S dovrà pagare 30 mila euro di spese legali agli esclusi dalle comunarie di Roma

Trentamila euro di spese legali e non solo. Perché ora i ricorrenti contro il M5S -i primi in assoluto ad aver portato Beppe Grillo e i suoi in tribunale- chiederanno anche il rimborso danni. Il giudice Francesco Remo Scerrato, della sedicesima sezione civile dei Tribunale di Roma, ha infatti accolto il ricorso di Roberto Motta e Antonio Caracciolo, due ex 5 Stelle espulsi dal Movimento e per questo impossibilitati a partecipare alle comunarie 5 Stelle per Roma, quelle che incoronarono Virginia Raggi alla corsa verso il Campidoglio.