M5S News

Sinistra divisa e «tenuta» M5S al test nazionale

Le elezioni locali in Italia hanno sempre avuto una rilevanza nazionale. Un anno fa fecero scoprire alla massa degli osservatori la competitività del M5s. In particolare la sconfitta di Piero Fassino a Torino al secondo turno contro Chiara Appendino fu una grande sorpresa. Come le 19 vittorie del Movimento nei 20 ballottaggi in cui era presente. Fu allora che partì la campagna di delegittimazione dell’Italicum con la scusa che avrebbe fatto vincere Luigi Di Maio contro Matteo Renzi. Oggi si torna a votare in un contesto diverso dall’anno scorso e soprattutto da 5 anni fa.