M5S News

Roma, manovra “ingessata”: nel bilancio entrate giù per 27...

Se si guarda al voto di lista nelle elezioni regionali siciliane, emergono dati interessanti rispetto allo scenario evidenziato dal voto al governatore, che vede la vittoria del candidato di centrodestra Nello Musumeci, un'ottima prestazione del pentastellato Giancarlo Cancelleri (secondo con il 34.6% dei voti) e una netta sconfitta del candidato del Pd (in coalizione con centristi e socialisti) Fabrizio Micari che raccoglie solo il 18,7%. Partiamo prima da un dato, però. Quello del voto disgiunto. Mentre Micari ha ottenuto il 18,7%, le liste a lui collegate hanno preso circa sette punti in più (25,4%). Discorso inverso per Cancelleri, che ha preso otto punti più del Movimento Cinque stelle (al 26,7% come lista). Insomma, molti elettori hanno votato per un partito di centrosinistra ma per Cancelleri come candidato governatore, e in misura minore per il candidato di sinistra Claudio Fava (che ha preso il 6,1% contro il 5,2% della sua lista).