M5S News

Salta il centrodestra, convergenza Lega-M5S - Il Sole 24 ORE

Chissà se la notte porterà il consiglio. Se oggi al Senato il centrodestra, in occasione della terza votazione, quella in cui si decide chi andrà al ballottaggio per aggiudicarsi la presidenza di Palazzo Madama, avrà ritrovato l’unità. In caso contrario saranno Lega e M5S a decidere i primi presidenti delle Camere perché, come ha confermato giovedì sera Matteo Salvini, il suo partito alla Camera «appoggerà» il candidato grillino. La rottura tra Silvio Berlusconi e il leader della Lega si consuma nel pomeriggio di venerdì, poco dopo le 18. Mentre al Senato è ancora in corso lo scrutinio della seconda votazione, Salvini convoca i giornalisti e annuncia che il suo partito ha votato per la senatrice Fi Anna Maria Bernini. È il «no» conclusivo a Paolo Romani capogruppo uscente degli azzurri, su cui il M5S aveva posto il veto.