M5S News

Commissario Genova, M5S vuole un tecnico. Spunta il nome di Iolanda…

Un politico o un tecnico? È ancora la questione del commissario straordinario alla riedificazione a bloccare l’accordo sul decreto legge per Genova. L’approvazione di ieri «salvo intese» è poco più di una copertina del provvedimento che per il resto va ancora scritto nei nodi essenziali. Si aggiunga che sul commissario si rinvia a un Dpcm non solo per la scelta del nome ma anche per l’elenco dettagliato dei poteri. L’impianto contenuto nelle bozze di questi giorni sarà esaminato con attenzione per capire se i poteri concessi al commissario siano eccessivi e possano produrre un effetto imbuto anziché un’accelerazione.

Ma il vero nodo riguarda chi sarà il commissario. Il governatore della Liguria Giovanni Toti si è pubblicamente lamentato del fatto che le istituzioni locali fossero state tenute all’oscuro delle scelte del governo e ha aggiunto che il commissario dovrebbe essere comunque qualcuno che conosce molto bene Genova. «Sul commissario serve il massimo coinvolgimento di Regione Liguria e comune», ha detto.