M5S News

Mancato rispetto distanziometro a Torino: sequestrate 39 slot e multe per…

“La lotteria degli scontrini: anche quella è una forma di contrasto all’evasione fiscale non invasiva. Abbiamo ridotto le sanzioni per gli esercenti, in modo da venire convegno alle persone che praticano il commercio al dettaglio; abbiamo ampliato gli sconti sulle commissioni che devono versare per i pagamenti elettronici”.

Lo ha detto in Aula alla Camera la deputata e relatrice Carla Ruocco (M5S) nell’ambito della discussione sulle linee generali del disegno di legge: Conversione in legge del decreto-legge 26 ottobre 2019, n. 124, recante disposizioni urgenti in materia fiscale e per esigenze indifferibili

“Interventi sulla moneta elettronica: senza assolutamente penalizzare l’utilizzo del contante, abbiamo però fatto in modo che convenga di più, quindi con degli sconti; su questo sono stati investiti poi in legge di bilancio circa 3 miliardi di euro. Si praticheranno sempre più degli sconti per chi usa pagamenti tracciabili, perché anche quella è una forma non invasiva di contrasto all’evasione fiscale, che fa campare tranquillo il cittadino e contemporaneamente però va contro i fenomeni evasivi.

Tutte queste misure rappresentano solo una parte, potrei ancora continuare. Sono orgogliosa del fatto, come dicevo, che esse siano state introdotte nel sacrosanto passaggio parlamentare: ciò significa che il Parlamento ha lavorato e ha lavorato bene, è stato sempre presente, è venuto convegno alle esigenze del Governo, e questo ha fatto in modo che venisse anche ascoltato ed apprezzato. Tale è quindi il messaggio che anche da presidente di Commissione voglio dare oggi a quest’Aula: che con la collaborazione e con il rispetto di tutte le istituzioni, ma soprattutto il rispetto e la considerazione nei confronti dei cittadini italiani, possono essere portati avanti degli importanti progetti; e quindi garantiremo la copertura necessaria per la legge di bilancio e per i progetti che essa conterrà”.