M5S News

Camera, trasmessa in Commissione Bilancio petizione a tutela imprese comparto slot

Una nota del Movimento 5 Stelle rivela: “Per ben due volte il nostro capogruppo in Regione Emilia Romagna Andrea Bertani è stato aggredito verbalmente all’intimo degli uffici della Regione da persone che operano nel settore delle slot machines che contestano la sacrosanta legge sulle distanze sensibili che la Regione Emilia Romagna ha approvato proprio grazie ad emendamenti del Movimento 5 Stelle” scrivono i parlamentari pentastellati. “Il Movimento 5 Stelle Emilia Romagna ha presentato emendamenti alla legge regionale per tutelare i lavoratori, che sono le vittime di un sistema di liberalizzazioni folli iniziato quindici anni fa sia con governi di centrodestra che centrosinistra – spiegano i parlamentari del Movimento 5 Stelle – Ma sulla tutela della salute dei cittadini dai rischi dell’azzardo non si torna indietro. La tutela della salute Costituzione alla mano è prioritaria”.

“Ancora più vergognoso che consiglieri regionali di Forza Italia coprano queste persone facendoli girare all’intimo della Regione alimentando fandonie. Il Movimento 5 Stelle da sempre è per la riconversione del settore ed è ora di dire chiaro e tondo che l’azzardo è un  moltiplicatore negativo dell’economia. Ogni euro nell’illusione di slot, vlt, gratta & perdi, scommesse è un euro in meno all’economia produttiva, fa calare il gettito dell’Iva sui consumi e brucia famiglie e posti di lavoro sani” concludono.