M5S News

Climate Strike, M5S: "Un plauso ai giovani, ma maggiore coerenza dagli adulti"

"Siamo veramente impressionati dalla forza e dall'estensione dell'iniziativa mondiale sul clima nota come Climate Strike" scrive il consigliere comunale Massimiliano Bindocci (M5S).

"A volte - prosegue - si dice che i giovani di oggi sono disattenti ai temi sociali, non hanno prospettive, invece vediamo giovani che si impegnano, che vanno avanti con determinazione su un tema sul quale si gioca il futuro dell'umanità. Questo è ancora più importante in una zona come la piana di Lucca afflitta da un inquinamento dell'aria tra i più alti della toscana, con incidenze di tumori preoccupanti. Siamo contenti che vi sia unanime approvazione della nostra proposta di un Consiglio Comunale specifico sul tema del Climate Strike e siamo molto contenti degli interventi che questi giovani hanno portato in Consiglio Comunale. Alla conferenza capigruppo è maturata l'idea di porre ai voti un unico documento, nello spirito di tenere la cosa fuori dalle divisioni partitiche. Il documento unico va bene, ma quello che conta sono i fatti".

"Rivolgo infatti un semplice invito alla coerenza - prosegue Bindocci -, mi auguro che la stessa sensibilità ambientale dichiarata da tutti oggi sia attuata quando si tratterà di votare la mozione da tempo presentata dal Movimento 5 Stelle con misure atte a migliorare la qualità dell'aria nella piana di Lucca. Coerenza ambientale quando si comincerà a valutare il consumo di suolo, l'aumento di inquinamento che si avrebbe se gli assi viari fossero approvati così come presentati, piuttosto che potenziare il trasporto su rotaia. Coerenza ambientale anche quando invece si è fatto un bando per licenze di Taxi senza considerare l'modello di città vicine, ove le nuove licenze taxi sono riservate ad auto elettriche. Che dire poi del pirogassificatore di Fornaci di Barga, dopo anni non si capisce quale sia il parere preciso della regione. Ma anche le scelte di mettere delle scuole cementificando i parchi, o di non credere in una attività realmente diffusa dello scuolabus".

"Tante cose piccole e grandi che devono spronarci tutti a vedere lungo e ad agire con più coerenza sul fronte ambientale - scrive ancora l'esponente pentastellato -. Il azzardo è che diventi solo un terreno per facili strumentalizzazioni come è sembrato l'convegno questo spirito bipartisan senza avvertire neppure uno del presidente della Commissione Sociale all'convegno istituzionale della delegazione studentesca con l'assessore Del Chiaro. Come Movimento 5 Stelle una delle tematiche fondamentali è proprio l'ambiente e non dobbiamo dimostrare niente a neppure uno, capiamo le difficoltà di certa sinistra che cementifica, sogna un inceneritore in media valle e poi vorrebbe cavalcare i temi ambientali".

"Invitiamo i ragazzi a non farsi condizionare - conclude il consigliere -, a pensare con la propria testa e ad evitare facili strumentalizzazioni, pretendendo fatti e valutando le questioni nel merito. Un consiglio Comunale che doveva essere bipartisan purtroppo registra l'ennesimo tentativo di forzatura e strumentalizzazione, ma i ragazzi con i loro numeri, con la loro forza ed il loro entusiasmo hanno dimostrato che possono farcela".