M5S News

Fuga di parlamentari da M5S: Governo in crisi

Non sarà solo la senatrice Elena Fattori a lasciare il Movimento Cinque Stelle. A breve, potrebbero seguirla Ugo Grassi e Giorgio Trizzino, anche loro senatori pentastellati. Tutti con un’unica motivazione: il vertice del Movimento impone decisioni senza ascoltare gli altri. Il paradosso di un partito nato sotto ideali democratici, travolto proprio dall’assolutismo dei capi. È la parabola della rivoluzione francese che “mangia i suoi figli”.

L’Ilva è l’ennesima palude che rischia di far saltare gli accordi. Il M5S è contrario a scudi penali, il che però potrebbe far saltare i posti di lavoro a migliaia di persone, facendo perdere all’Italia diversi punti percentuali di Pil. Una battaglia di principio che rischia di mietere molte vittime.

Le tensioni accelerano e nei corridoi di Camera e Senato non sono pochi i parlamentari che stanno decidendo il da farsi. Luigi Di Maio oggi riunirà i direttivi dei gruppi e martedì si terrà l’assemblea congiunta di deputati e senatori M5s.