M5S News

Eletta dopo 243 giorni di malattia, scoppia il caso sulla senatrice M5S Bogo Deledda

Le coincidenze pesano come un macigno sul futuro della senatrice M5S Vittoria Bogo Deledda. Secondo quanto ricostruito da Le Iene, prima di essere eletta, la parlamentare sarda si è assentata per malattia dal posto di dirigente dei servizi sociali del comune di Budoni per 243 giorni consecutivi: ferma per “burnout” (stress da lavoro) fino al 29 gennaio scorso, dice la sua cartella medica. Poi, però, tre giorni dopo il suo ritorno, arriva la soluzione di candidarsi con il Movimento e dal 2 febbraio, messa alle spalle la lunga degenza, Bogo Deledda partecipa ai successivi due mesi di campagna elettorale sul territorio, tra incontri e comizi. 

«Una guarigione miracolosa», attacca il Pd. «Verificheremo», risponde Luigi Di Maio, che a lungo aveva insistito, nel corso dell’ultima legislatura, sulla tolleranza zero nei confronti dei lavoratori «furbetti» nella pubblica amministrazione. Gli accertamenti dello staff M5S sarebbero già a buon punto: richiesta la documentazione alla senatrice, tutto sembra essere in regola dal punto di vista documentale. Non si spengono però i sospetti sul tempismo di questo ritorno in salute. E se la senatrice non dovesse portare ulteriori chiarimenti - secondo quanto riferiscono fonti parlamentari interne al Movimento - «il suo caso potrebbe finire tra le mani dei probiviri M5S, con una probabile sospensione dal gruppo dei senatori».