M5S News

Bagarre alla Camera, sfiorata la zuffa tra M5s e Lega per le critiche sulla sanità lombarda

Un attacco alla sanità lombarda da parte del deputato M5s Riccardo Ricciardi scatena l'ira della Lega e costringe il presidente Roberto Fico a sospendere la seduta alla Camera durante il dibattimento sull'informativa del presidente del Consiglio Conte sulla Fase 2. Contro l'affondo del M5s anche la leader di FdI Meloni, che ha parlato di precisa strategia della maggioranza. Ricciardi ha sostenuto che chi attacca il governo sulle misure anti-Covid “propone il modello Lombardia”.

L'attacco a M5S è stato al centro anche degli interventi in Aula degli esponenti di centrodestra, inclusa Giorgia Meloni che ha parlato di "precisa strategia" della maggioranza. Ricciardi, attaccando le opposizioni, ha sostenuto che chi attacca il governo sulle misure anti-Covid "propone modello il Lombardia". Grida si sono alzate dai banchi del centrodestra ma Ricciardi ha insistito: "Lei, signor Presidente del Consiglio, doveva fare come Gallera, che in conferenza stampa si presentava puntuale, e annunciava un ospedale per il quale hanno speso 21 milioni per 25 pazienti". Un attacco frontale che però non è piaciuto neanche a tutti i parlamentari M5S tra i quali qualcuno parla di "toni eccessivi" da parte di Ricciardi. 

Giancarlo Giorgetti uscendo dall’aula ha incontrato il ministro della salute Roberto Speranza: "Tira male, io ve lo dico: qui finisce male. Qualcuno deve metterli in riga perché una roba del genere è inconcepibile, coi morti che ci sono stati...", dice il numero due della Lega. Speranza ha replicato: "Hai ragione. Che ti devo dire? Hai ragione", ha detto il ministro della Salute scrollando il capo dinanzi all'ex sottosegretario leghista.

“Non è stato un attacco ma "un insulto ai lombardi". E' la risposta di Matteo Salvini all'intervento del deputato Ricciardi che ha infiammato l'aula della Camera dopo l'informativa del premier Conte. "Gli rispondo con le parole del professor De Donno, non un politico dunque: 'lasciateci in pace, lasciateci lavorare, ci è esplosa una bomba in casa'. Questo piccolo uomo, questo ominicchio - ha detto ancora Salvini riferito al deputato M5s - si sciacqui la bocca prima di parlare dei cittadini lombardi e della sanità lombarda".