M5S News

L’Austria ‘isola’ l’Italia, M5S: “Così i migliori amici della SVP affondano anche l’economia dell’Alto Adige”

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz definisce come “irresponsabile alla luce dei dati epidemiologici” un’eventuale apertura del confine con l’Italia, che ad oggi esclude categoricamente. Un’eventuale apertura del confine durante l’estate dipenderebbe esclusivamente dagli sviluppi in Italia, ha sottolineato Kurz.

“L’Austria con le decisioni del suo cancelliere sta gravemente danneggiando il settore turistico altoatesino, uno dei settori più danneggiati dalla crisi – commenta il consigliere pentastellato Diego Nicolini – . L’obiettivo di Kurz, evidentemente, è quello di far restare in Austria migliaia di vacanzieri tedeschi che altrimenti avrebbero raggiunto l’Alto Adige. Così i “migliori amici” della SVP affondano l’economia del nostro territorio”.

Riprende Nicolini: “Ed è sempre l’Austria di Kurz che guida l’opposizione a un programma economico di risposta alla pandemia che includa la mutualizzazione del debito e alla proposta franco-tedesca per un recovery fund da 500 miliardi di euro in favore dei settori e delle regioni più colpiti. È allora vero che Alto Adige ed Austria sono profondi amici? I miei migliori amici non si comportano così”.