M5S News

Edward Luttwak a DiMartedì contro magistrati, governo e M5s: "Imputato per corruzione. Ma...", conclusivo

Non fa sconti, Edward Luttwak, più scatenato che mai nel corso dell'ultima puntata di DiMartedì, il programma di Giovanni Floris su La7. Il politologo mette ne mirino il governo, la magistratura e il M5s: strike, abbattuti tutti e tre in un colpo solo. L'assist, involontariamente, glielo fornisce la nomina di Claudio Descalzi all'Eni, che risale al 2014 quando fu per la prima volta scelto come ad. Nomina che è stata riconfermata per un secondo mandato settimana scorsa. E Luttwak cannoneggia: "Descalzi è stato confermato all'Eni nonostante sia imputato per corruzione", premette il politologo riferendosi a un'inchiesta in corso. "Mi pare che il sistema giudiziario in Italia non funzioni", conclude sornione. Come detto una critica che vale contro tutti: governo, magistratura e grillini "duri e puri" e che, però, accettano anche la nomina di Descalzi.