M5S News

Matteo Salvini: "M5s, intesa possibile su alcuni punti dopo il voto"

Da tempo si "respira" aria di intesa. Già, "flirtano", tra incontri smentiti e presunti vertici in cui si prova a discutere su come si possa guidare il Paese. Si parla delle Lega Nord e del M5s, i quali - sondaggi alla mano - potrebbero costituire l'unica maggioranza plausibile in Parlamento dopo le elezioni. E ora, sulla possibile intesa, arriva la più roboante delle conferme: quella di Matteo Salvini. Il segretario del Carroccio, in un'intervista a Repubblica, infatti afferma: "A differenza di Berlusconi io non penso che i Cinque stelle siano un'accozzaglia di disoccupati, disperati, depravati, che siano il male assoluto. Sono interlocutori con i quali si può discutere". Fino al punto di poter costruire una maggioranza con loro? "Un dialogo su alcuni punti - riprende Salvini -, su certi temi importanti è possibile: l'onestà in politica, l'immigrazione, una certa visione dell'Europa, la sicurezza, il taglio dei vitalizi e delle pensioni d'oro. E non è poca cosa". Dopo il voto, dunque, l'intesa è possibile. Il messaggio di Salvini è chiarissimo