M5S News

Senato, la maggioranza va sotto in commissione: sgambetto di Mdp con M5s e Lega

Maggioranza battuta in commissione Difesa in Senato. È passato, infatti, con il sostegno anche di M5S e Lega, un emendamento di Mdp soppressivo dell'articolo 9 della legge di iniziativa governativa che riguarda la riorganizzazione del ministero. Un emendamento che riguarda le deleghe per la rimodulazione del modello professionale e in materia di personale delle Forze Armate. "Come scelta - spiega il vicepresidente Mdp a palazzo Madama, Federico Fornaro, che cita, ad modello, la posizione assunta sulla Rai - noi tendiamo a limitare l'eccesso di deleghe nella legge", che "svuota il Parlamento della sua funzione".

"Oggi Mdp ha votato con tutte le destre, mandando sotto il governo. Coerenza", ironizza il senatore dem Andrea Marcucci su Twitter, mentre dai 5 Stelle promettono che non è finita qua: "Il governo - spiegano i senatori grillini Maurizio Santangelo, Bruno Marton e Roberto Cotti - sta tentando di accentrare poteri nel capo di stato maggiore della Difesa, oggi siamo riusciti a impedirglielo, in Aula continueremo la nostra battaglia". In ogni caso, il voto di oggi rappresenta un precedente inquietante per il governo di Paolo Gentiloni in vista del ben più impegnativo test sulla manovra. Pierluigi Bersani e altri esponenti di spicco di Mdp hanno già annunciato le loro perplessità sulla prossima legge finanziaria e un eventuale voto contrario degli ex Pd potrebbe tradursi per il premier in un modo solo: dimissioni e legislatura finita con una manciata di mesi in anticipo.