M5S News

Matteo Salvini nel panico: "Se il governo Pd-M5s parte, noi rimaniamo all'opposizione per anni"

"Se questo governo parte, è altamente probabile che duri a lungo. E per noi è un problema, perché rischiamo di finire all'opposizione per anni". Matteo Salvini si sfoga in privato durante gli incontri politici avuti in occasione della commemorazione della tragedia del ponte Morandi. Il ministro dell'Interno è stanco e il timore di aver sbagliato tutto lo perseguita. Sono in molti - spiega Il Giornale - a rimproverargli di aver aperto una crisi con tempi e modi sbagliati. "Sto dormendo poco e male - ha confidato appena uscito dal Senato nel giorno in cui si votava la calendarizzazione della mozione di sfiducia a Giuseppe Conte -. Finché c'è Renzi che fa così è difficile che partano con un altro governo. Ma se la partita passa ad altri, allora il azzardo è alto".

Giancarlo Giorgetti lo aveva preannunciato: "Un capo decide da solo e alla fine sono responsabilità personali". Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio non nasconde che "sarebbe stato più facile andare a votare se la crisi fosse stata aperta prima". Motivo, questo, per il quale il braccio destro del ministro dell'Interno è un po' contrariato. "Nessuno - come lui stesso ha ammesso - sapeva dell'intenzione di Salvini". Insomma, una vera e propria corsa in solitaria.