M5S News

Movimento 5 Stelle: “Lorenzin fa di tutto per attaccare il M5S e il sindaco Raggi, ma la sanità non è competenza del Comune e i dati sono comunque superati”

- “In Italia 12 persone su 100 rinunciano alle cure ma stavolta l’improbabile ministro della Salute Beatrice Lorenzin non si è proprio tenuta. Pur di attaccare Virginia Raggi le sta scaricando le responsabilità del calo degli indicatori di salute di Roma. Al di là del fatto che la sanità è di competenza regionale, come un ministro dovrebbe sapere, ha dimenticato di dire che i dati (ma li avrà mai letti?) sono riferiti al periodo 2005-2013. Cioè alle amministrazioni centrodestra e centrosinistra. Ricordiamo infatti a Lorenzin che Virginia Raggi ha iniziato il suo mandato a luglio 2016”.
 
Questa la dura risposta del Movimento 5 Stelle di Roma alla denuncia del ministro della Salute e dell’Istituto Superiore di Sanità sullo stato di salute dei romani e le condizioni in cui versa la Capitale.

Per il M5S di Roma, dunque, “pur di dire che è #tuttacolpadellaRaggi, il governo non si ferma neanche dinanzi all'evidenza dei numeri. D’altronde: è #tuttacolpadellaRaggi. Forse una cosa positiva in tutto questo c’è: tutti abbiamo scoperto che esiste l’Oref. Prima neppure uno lo conosceva o lo aveva minimamente sentito nominare (eppure Roma ha ereditato solo 13 miliardi di debiti)”.

I romani in cattiva salute? Per i Consiglieri regionali di opposizione “l’Iss ha certificato il fallimento delle politiche sanitarie di Zingaretti”. La Regione ribatte: “Dati Iss riferiti al 2011-2013”

Manovra. Oggi vertice a Palazzo Chigi e la sanità cerca spazio. Ecco le prime indiscrezioni su ticket, personale, farmaci e dispositivi medici. E Grillo farà di tutto per aumentare il Fondo

Grillo annuncia tagli alla spesa farmaceutica: “Serviranno per intervenire sui ticket, per rimodularli e annullare il superticket”. Nel mirino anche il prezzo dei farmaci per l’epatite C

A Roma il summit europeo dell’Oms. Dal 17 al 20 settembre ministri ed esperti a confronto sugli obiettivi della salute per tutti 2020. Al centro anche l’attuazione del Piano vaccini

Grillo: “In Italia troppa spesa sanitaria out of pocket. Tutti ci vogliono mettere le mani, noi vogliamo ridurla”. E sulla legge di Bilancio: “Revisione ticket, payback e sblocco turnover. Segnali incoraggianti per aumento Fsn”. In arrivo anche Decreto sblocca concorsi medici

Vaccini. Ennesimo colpo di scena. Ritirato emendamento soppressivo della maggioranza. Pronta nuova proposta di modifica per dare forza di legge alla circolare Grillo-Bussetti su proroga autocertificazioni per il 2018-2019

Vaccini. Approvato ieri notte emendamento su autocertificazione. Ma la maggioranza è pronta per una nuova legge. Ecco cosa prevede il Ddl M5S-Lega con “l’obbligo flessibile”. Il testo

Oms indica un nuovo killer: è l’inattività fisica. Per colpa sua crescono tutte le malattie non trasmissibili, i disturbi mentali e peggiora la qualità della vita. Donne, le meno attive