M5S News

Calabria. Sapia (M5S): “Dimissioni Cotticelli, squallido teatrino sulla pelle dei calabresi”

Il deputato pentastellato ha scritto una lettera a Speranza e Sileri per avere notizie in merito alla dimissioni del commissario ad acta della sanità calabrese: “La vicenda si sta trasformando in una commedia in più atti: dalle dimissioni annunciate si è passati alle dimissioni ritirate, sino alla pretesa, dei commissari Cotticelli e Crocco, di rispondere in un secondo momento alle contestazioni mosse loro nel attuale Tavolo di verifica”.

- Sulle incerte dimissioni dei commissari alla Sanità della Calabria, il deputato M5S Francesco Sapia ha scritto una lettera aperta al ministro della Salute Roberto Speranza e al viceministro Pierpaolo Sileri. “La vicenda – ha esordito il deputato –si sta trasformando in una commedia in più atti. Infatti, dalle dimissioni annunciate si è passati alle dimissioni ritirate, sino alla pretesa, dei commissari Cotticelli e Crocco, di rispondere in un secondo momento alle contestazioni mosse loro nel attuale Tavolo di verifica, cioè quando tra qualche settimana uscirà il verbale della relativa seduta. Ma come, i commissari – ha chiesto Sapia – non dovevano replicare durante la riunione, come finora sempre avvenuto? Pertanto la motivazione di rispondere alle contestazioni a sipario calato, avanzata sulla stampa dal generale Cotticelli, è strumentale e non aderente alle prassi dei tavoli di verifica per come svoltisi negli ultimi dieci anni, a meno che i dirigenti ministeriali Adduce ed Urbani non abbiano espresso, per otto ore, rilievi non aderenti alla realtà, con l’intento di nuocere al duo Cotticelli-Crocco. In tal caso, egregi ministri, le soluzioni sono due: rimuovere Adduce e Urbani o rimuovere Cotticelli e Crocco. Tertium non datur, salvo che non vogliate protrarre all’infinito questo squallido teatrino inscenato sulla pelle dei calabresi”.