M5S News

Salvini: governo M5s-centrodestra ha il 51% di possibilità di nascere. Ma Di Maio: zero per cento

Salvini replica: "Di Di maio in questo momento mi interessa meno di zero"". E in un tweet: "Con l'arroganza e l'egocentrismo non si costruisce nulla e non si fa il bene dell'Italia". La controreplica del candidato premier 5 stelle: Salvini scelga tra Berlusconi e il cambiamento

"C'è lo 0% di possibilità che il MoVimento 5 Stelle vada al governo con Berlusconi e con l'ammucchiata di centrodestra". La replica di Luigi Di Maio a Matteo Salvini arriva a stretto giro con un tweet. E' la secca risposta alle parole del segretario della Lega che questa mattina, rispondendo a una domanda dei cronisti a San Daniele del Friuli (UD), aveva detto "ci sono il 51% di possibilità di fare un governo tra il centrodestra e il Movimento 5 Stelle". 

Salvini: Di Maio mi interessa meno di zero
Piccata la controreplica del candidato premier del centrodestra: "Di Maio, in questo momento, mi interessa meno di zero", dice atteo Salvini all'arrivo a Spilimbergo (Pordenone).

"Con arroganza ed egocentrismo non si costruisce nulla"
La dichiarazione del leader M5s sposta così l'ago della bilancia verso l'unica alternativa possibile per Salvini: il ritorno alle urne. Che bolla come arrogante ed egoista la posizione dei Cinquestelle: "Umiltà, coerenza, ascolto e buonsenso. Per governare occorrono queste doti, con l`arroganza e l`egocentrismo non si costruisce nulla e non si fa il bene dell`Italia" posta su Twitter.

"A Di Maio chiederò un convegno prima del secondo giro di consultazioni"
Secondo il leader del Carroccio, centrodestra e M5S "devono avere la responsabilità di mettersi a un tavolo e ragionare di pensioni, tasse, giovani, Europa, giustizia, scuola, lavoro. Io sono pronto a farlo anche domani. Se qualcuno non ha voglia di farlo e non si sente in grado di governare, lo dica". "Di veto in veto in veto non si va lontani".  "A Di Maio - poi dice Salvini a Rainews24 - chiederò un convegno volentieri prima del secondo giro di consultazioni al Colle". 

Di Maio a Salvini: scegli tra Berlusconi e il cambiamento
E in serata arriva la controreplica di Di Maio: "Quando provo a parlare di temi qualcuno mi risponde 'no, io devo stare con Berlusconi'. Tu devi scegliere tra Berlusconi e il cambiamento del Paese. Chi abbraccia quel modo di fare politica abbraccia un'idea del passato", dice il leader del M5s durante un comizio a Termoli. Poi: "Il 22 aprile il Molise può diventare la prima regione a Cinque stelle. Io spero di tornare qui tra poche settimane da presidente del Consiglio e mettermi a lavorare sui problemi che vi riguardano". 

"Fiducioso che il governo si farà"
"Sono fiducioso che un governo si formerà e sarà un governo del cambiamento", "per questo stiamo chiedendo che il premier sia del M5s" perchè solo "noi possiamo garantirvi che quelle cose scritte nel contratto si faranno", dice ancora Luigi Di Maio a Termoli. E sottolinea: "E' chiaro a tutti ormai che il M5s non lo si può escludere da un governo". Tuttavia "non ha nessun senso fare il presidente del Consiglio per tirare a campare. Non chiediamo alleanze, ma un contratto con gli italiani per risolvere i loro problemi non quelli dentro al palazzo".