M5S News

Convention #IdeeItalia - la voce del Paese

Berlusconi: sento dovere di scendere in campo. M5S sono un pericolo. Porterebbero Italia a rovina

E' un Berlusconi a 360° quello sul palco di Milano. Parla di rigidi vincoli di mandato, di un governo con "12 ministri dalla società civile, solo 8 dalla attuale politica". Ma anche di pensioni - le minime assicura saranno portate a 1000 euro - di cure gratis per gli anziani, di eliminazione del bollo sulla prima auto, perchè spiega l'ex Cavaliere: "noi siamo attentissimi alla voce del Paese, ascoltiamo tutti" e non solo i "giovan,i come avviene alla Leopolda"

Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia si vedranno a un "tavolo prossimo" con al centro il programma stilato da Silvio Berlusconi, ma "solo per la definizione precisa di alcuni punti" perchè gli alleati ai quali "l'ho già presentato tempo fa" lo hanno "condiviso". Lo dice lo stesso Berlusconi intervenendo alla convention '#IdeeItalia. La voce del Paese', a Milano.

Il programma è quello che Berlusconi ha già annunciato, che contiene la composizione del futuro, ipotetico, governo di centrodestra con "12 ministri dalla società civile, solo 8 dalla attuale politica", assestamento già "sottoposto a Giorgia Meloni e Matteo Salvini, e lo hanno approvato", precisa Berlusconi definendoli 'alleati" e non 'concorrenti'. "Il mio lavoro negli ultimi mesi è stato proprio quello di contatattare tutte le confederazioni di produttori e tutte le associazioni di professionisti", quindi con "tutti coloro che sono l'Italia che lavora, che produce, che crea posti di lavoro, benessere e ricchezza". Un programma che "è un work in progress, qualche cosa che può essere assolutamente integrato, arricchito e modificato", continua Berlusconi. E sui cambiamenti che avverranno con un eventuale governo di centrodestra, Berlusconi dice: "Che senso ha votare un Alfano di qua e poi trovarcelo con la sinistra? Quando saremo maggioranza cambieremo  anche la Costituzione: e introdurremo un rigido vincolo di  mandato".  

L'ex Cavaliere - continuando ad esporre i punti salienti del programma - annuncia: "Abrogheremo il bollo sulla prima auto. I 5 Stelle invece vogliono introdurre le imposte sulla casa e quella sulla successione ai livello dei francesi, che sono quelli che in Europa sono più alte", ha aggiunto. Poi ancora un affondo contro il Movimento di Grillo: "hanno un front man, Di Maio, con un faccino pulito ma che si  è iscritto a legge ed ha fallito, si è iscritto a ingegneria ed ha fallito. Ha fatto solo lo steward al San Paolo per vedere gratis le partite del Napoli". Ed ha proseguito: "Nel '94 siamo scesi in campo per evitare il pericolo dei comunisti al potere. Oggi c'è il pericolo che al potere vadano a grillini che non hanno nè arte nè parte, che si fanno comandare da un vecchio comico. E di quelli che hanno spedito in parlamento, l'87 percento non ha mai fatto una dichiarazione dei redditi e non ha mai lavorato, vivono di indennità parlamentare, sono professionisti della politica. Come possono fare qualche cosa di buono per il nostro Paese? . Nessuno può ritenerli adatti a prendere in mano il governo".

Berlusconi poi si rivolge agli altri avversari politici e rivolto al Pd di Matteo Renzi attacca: "La Leopolda ha chiamato a rapporto i giovani che sono sicuramente una parte su cui dobbiamo intervenire. Noi invece abbiamo chiamato tutta l'Italia". E aggiunge: "siamo attentissimi alla voce del Paese. Abbiamo parlato con i professionisti l'Italia che procede che crea posti di lavoro benessere e ricchezza". Il Cavaliere inoltre - sondaggi alla mano - provoca la sinistra dicendo che il 28% di quell'area politica lo vedono bene alla guida del Paese.

Via il bollo sulla prima auto, pensioni minime a mille euro e via l'Iva sul cibo per cani
Dunque, via il bollo sulla prima auto, ma non è l'unica novità che Berlusconi vuole introdurre per dare un po' di sollievo alle tasche degli italiani: "Aumenteremo la pensione minima ai mille euro ma adegueremo al valore dell'euro anche le altre pensioni", spiega Berlusconi. I fondi per riuscirci? "Abbiamo fatto i conti e ce la possiamo fare", spiega l'ex Cavaliere.Però "agli anziani daremo anche tante altre cose, come le cure per l'odontoiatria, le cure per gli occhi, studieremo facilitazioni per i trasporti, e tante cose ancora", dice Berlusconi. Inoltre, visto che "un anziano che ha un cane vive più sereno", dice Berlusconi, "penseremo anche a facilitazioni per mantenere un cane, per modello con un veterinario gratuito ogni quindici giorni" e "via l'Iva dai cibi per cani per le persone che non possono".

Banche: errori e colpe sono individuali
"Sta cambiando il sistema bancario e gli istituti stanno chiudendo molte agenzie. Non credo che il sistema abbia colpe, perchè gli errori e le colpe sono sempre personali" - dice  Berlusconi - Dobbiamo dare più forza al sistema bancario: oggi le sofferenze sono di 123 miliardi - ha spiegato - ed è sicuramente dovuto a qualche errore e al fatto che molte creditori non hanno potuto con la crisi restituire il prestito"."Dobbiamo dare coraggio alle banche e anche alle start up - ha concluso - che oggi difficilmente trovano finanziamenti".