M5S News

Salvini: "Centrodestra unito al Colle. Sì a governo con M5S"

Il leader leghista chiede unità agli alleati della coalizione più votata il 4 marzo e sostiene con forza che l'unica possiiblità di governo sia quella con centrodestra unito e M5s. Forza Italia ascia, Fdi 'soddisfatta' della proposta

L'unico governo possibile? Quello con Movimento 5 stelle e centrodestra unito. È la posizione del leader della Lega, Matteo Salvini, secondo cui questa sarebbe l’unica reale possibilità di costituire un esecutivo senza dover ricorrere a nuove elezioni, per cui “bisogna dialogare” con M5s, che “hanno preso i loro voti e chi dice no sbaglia”. Salvini non vede l’ora “che si smetta di parlare e si faccia il governo”, visto che “'con i veti, i no e le antipatie non si va lontano. C'è un Paese che deve ripartire e spero tutti facciano come la Lega: non facciamo capricci, abbiamo voglia solo di fare i fatti”.

Il segretario leghista, intervistato da RaiNews24, invita gli alleati di centrodestra a compattarsi, ricordando che questa è la “coalizione che ha vinto le elezioni”, da cui la sua richiesta a Berlusconi e Meloni “di andare insieme alle consultazioni con Mattarella, perché ce lo hanno chiesto gli italiani'. Salvini puntualizza in ogni caso due fondamentali: governo “sicuramente non con il Pd” e “piuttosto che inciuci o governicchi, la parola torni agli elettori”.

E il leader di Forza Italia  in una nota raccoglie subito l'invito: "alle prossime consultazioni il centrodestra si presenterà unito con Matteo Salvini, Silvio Berlusconi e Gorgia Meloni", secondo quando scritto dello stesso ex premier. La proposta di Salvini era stata accolta “con soddisfazione” da Fratelli d'Italia, tanto più che sarebbe la risposta a quella originariamente espressa dalla stessa Giorgia Meloni, dinanzi alle telecamere, all'uscita dallo studio alla Vetrata dopo il colloquio con Sergio Mattarella. "Proporrò agli alleati di venire insieme per dare sempre più un segnale di unità", aveva detto in quella occasione la leader di Fdi.