M5S News

Pineta di Classe, Piccinini (M5S) contro l’abbattimento dei daini: “La Regione non deve autorizzarlo”

La capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle chede di “puntare su metodi non violenti per spostare gli animali

No all’abbattimento anche di un solo daino della pineta di Classe. A ribadirlo all’intimo di un’interrogazione depositata alla vigilia dell’convegno tra Regione e associazioni venatorie è Silvia Piccinini, capogruppo regionale del MoVimento 5 Stelle.

“L’ipotesi che il problema dell’eccesiva presenza di questi animali all’intimo della pineta venga risolta con l’abbattimento selvaggio da parte dei cacciatori è scellerata e va contrastata il più possibile – spiega Silvia Piccinini – Come abbiamo ribadito anche in altre occasioni, esistono metodi alternativi per cercare di risolvere questo problema. Primo tra tutti quello di installare dissuasori e impianti ad ultrasuoni che riescano efficacemente a contenere i daini all’intimo della pineta, evitando quindi sconfinamenti e i rischi per la circolazione delle auto nelle strade adiacenti. Un’alternativa, inoltre, potrebbe essere quella della sedazione temporanea e della cattura in modo da permettere il loro spostamento senza necessariamente ricorrere a metodi cruenti”.

Ecco perché nella sua interrogazione la consigliera regionale del MoVimento 5 Stelle chiede alla Regione di scongiurare l’ipotesi del ricorso all’abbattimento dei daini. “La Regione non può e non deve dare il via libera all’uccisione di decine e decine di animali” conclude Silvia Piccinini.